ComFidi
DOCUMENTO SCADUTO
Data inserimento:

TOSCANA –POR FESR 2014-2020 – Azione 3.3.1. sub a.1. Aiuti agli investimenti produttivi per progetti strategici

Beneficiari

Possono presentare domanda i liberi professionisti e le micro, piccole e medie imprese, ivi comprese le società consortili, aventi sede legale o unità locale destinatarie dell'intervento nel territorio regionale.

Interventi

La Regione Toscana, con il presente bando intende attivare lo strumento finanziario del prestito a tasso zero per gli investimenti delle micro, piccole e medie imprese artigiane, industriali manifatturiere, nonché del settore turistico, commerciale, cultura e terziario con l’obiettivo di sostenere e incrementare gli investimenti nel territorio della Regione Toscana in macchinari, impianti e beni intangibili di accompagnamento nei processi di riorganizzazione e ristrutturazione in linea con la strategia della specializzazione intelligente.

Il fondo supporta programmi innovativi di investimento in attivi materiali e/o immateriali finalizzati all’ampliamento di uno stabilimento esistente, alla diversificazione della produzione di uno stabilimento mediante prodotti nuovi aggiuntivi o alla trasformazione radicale del processo produttivo complessivo di uno stabilimento esistente. Gli investimenti devono necessariamente riferirsi agli ambiti tecnologici della Strategia di specializzazione intelligente per la Toscana (RIS3):

ICT e Fotonica; Fabbrica Intelligente; Chimica e Nanotecnologie. Il progetto deve essere realizzato entro 12 mesi dalla data di pubblicazione del provvedimento della Regione Toscana di ammissione e di concessione del finanziamento

Finanziamento

Il valore totale del progetto di investimento ammesso non può essere inferiore a € 40.000,00 e non può essere superiore a € 200.000,00. I progetti di investimento superiori saranno comunque ammessi fino all’importo di € 200.000,00 fermo restando l’obbligo di rendicontare l’intero valore dell’investimento. Il finanziamento agevolato a tasso zero è concesso nella misura:

· del 50% del costo totale ammissibile sugli investimenti in RIS3;

· del 60% del costo totale ammissibile sugli investimenti in beni materiali strumentali nuovi così come individuati nell’allegato A;

· del 70% del costo totale ammissibile sugli investimenti in beni materiali strumentali nuovi e beni strumentali immateriali così come individuati negli allegati A e B qualora i beni di cui all’allegato B si riferiscano a beni nuovi di cui all’allegato A;

· del 60% del costo totale ammissibile sugli investimenti in beni materiali strumentali nuovi e beni strumentali immateriali così come individuati negli allegati A e B qualora i beni di cui all’allegato B si riferiscano a sistemi di produzione esistenti.

Il finanziamento relativo al costo delle opere murarie è comunque pari al 50%.

È erogato un anticipo pari all’80% del finanziamento concesso dietro presentazione di fidejussione da parte dell’impresa. L’erogazione del saldo è subordinata alla verifica della rendicontazione totale dell’investimento ammesso.

Presentazione delle domande

La domanda di finanziamento deve essere inoltrata per via telematica, a partire dal giorno 10 luglio 2017, entro e non oltre il 30 settembre 2017.

Fonte

Decreto 5 giugno 2017, n. 8190, Delibera 18 aprile 2017, n. 389, in BUR 3 maggio 2017, n. 18, Regione Toscana.

Scadenza

30-09-2017

Link

Sito di riferimento.




Sede Legale: Via Nazionale, 60 - 00184 ROMA
Direzione Generale: Via Stazione delle Cascine, 5V - 50145 FIRENZE
Tel. 055/30.34.41 -Fax 055/30.10.78 - e-mail comfidi@comfidi.it
C.F. 94006780483 - P.I. 06011290480