ComFidi
DOCUMENTO SCADUTO
Data inserimento: 16-06-2017

LOMBARDIA –PSR 2014-2020 – Operazione 16.04.01 Filiere corte

Beneficiari

Possono presentare domanda le imprese agricole (capofila ed eventuali partner) partecipanti ad aggregazioni di nuova costituzione o già costituite che intraprendano nuove attività. L’aggregazione deve essere costituita in prevalenza numerica da imprese agricole (minimo due) che si organizzano eventualmente con altri soggetti (intermediari commerciali, soggetti che svolgono attività di trasformazione, etc.) al fine di avviare la filiera corta.

Interventi

Gli obiettivi di questo bando sono:

a) Ridurre le fasi di intermediazione commerciale in modo da migliorare la competitività delle imprese agricole nella filiera agroalimentare e collegare maggiormente produttore agricolo e consumatore.

b) Ridurre la distanza geografica percorsa dai prodotti agroalimentari e migliorare la sostenibilità ambientale, la sicurezza, la qualità, oltre a promuovere le produzioni locali.

c) Orientare le imprese alla domanda del mercato, sviluppando modalità di vendita diretta nuove e diversificate, con lo scopo di aumentare le potenzialità di vendita.

I progetti di filiera corta devono riguardare lo sviluppo di:

1. Cooperazione tra aziende al fine di ridurre i passaggi tra produttori e consumatori

2. Tecnologie che facilitino la vendita attraverso la rete internet al fine di migliorare la programmazione produttiva e la concentrazione dell’offerta (ad esempio attraverso il commercio elettronico, box schemes, vendita a catalogo, etc.)

3. Modalità di vendita e promozione che favoriscano il contatto diretto con l’acquirente finale (ad esempio mercati degli agricoltori o farmers market, sistemi di acquisto e consegna a domicilio, vendita in forma itinerante).

Finanziamento

La dotazione finanziaria dell’operazione, relativamente alle presenti disposizioni attuative, è pari a € 2.000.000,00. Il contributo viene calcolato su un massimo di spese ammissibili pari a € 200.000,00 per progetto. Nel caso in cui siano presentate spese ammissibili superiori a € 200.000,00, il finanziamento verrà rimodulato dalla struttura competente fino al massimo ammissibile. Sarà erogato un contributo in conto capitale pari a una percentuale sulle spese ammesse a finanziamento, del 50% dell’importo relativo alle spese ammesse per studi di fattibilità del progetto e di progettazione; del 40% dell’importo relativo alle spese ammesse per investimenti, spese generali, e attività di promozione e informazione.

Presentazione delle domande

La domanda deve essere presentata prima dal capofila e in seguito dai singoli partner del progetto, in caso anche questi sostengano spese, dal 21 giugno 2017 fino alle ore 12 del 20 settembre 2017.

Fonte

Decreto n. 6227 del 29 maggio 2017, in BURL, in s.o. n. 22 del 1 giugno 2017.

Scadenza

20-09-2017

Link

Sito di riferimento.




Sede Legale: Via Nazionale, 60 - 00184 ROMA
Direzione Generale: Via Stazione delle Cascine, 5V - 50145 FIRENZE
Tel. 055/30.34.41 -Fax 055/30.10.78 - e-mail comfidi@comfidi.it
C.F. 94006780483 - P.I. 06011290480